Ricerca:

 
 
 
   

 

 

 










 

Pitagora Editrice su GeoExpo

Pitagora Editrice su GeoExpo

Geologia

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11

1368
   

    

  Acque, minerali e ambiente
Giampiero VENTURELLI 
2003
324 pagine, formato 21x23 cm.
ISBN 88-371-1368-4
 

 

Euro 25,00
 

 
 
Disponibilità: Ampia
 

Fondamenti di geochimica dei processi di bassa temperatura Lo studio dell'ambiente non può essere effettuato senza una buona conoscenza descrittiva della natura e senza l'ausilio dei metodi di rappresentazione della realtà che le scienze fondamentali (matematica, chimica e fisica) ci forniscono, dal momento che la natura risulta essere molto complessa e i parametri che influenzano i processi naturali numerosi e non facilmente valutabili. Ne deriva così, per molti, la convinzione che l'approccio quantitativo ai processi naturali sia del tutto inutile; mentre invece esso ci consente di comprendere i processi naturali quanto meno in modo qualitativamente corretto. Questo volume è rivolto soprattutto a naturalisti, geologi e ambientalisti con buona cultura scientifica di base (chimica, fisica e matematica), non necessariamente specialistica nell'ambito della geochimica e della chimica dell'ambiente. Dal momento che il libero è rivolto in particolare a coloro che non sono chimici di professione, il linguaggio talora non è rigorosamente chimico. Il testo, più che fornire dettagliate conoscenze descrittive dell'ambiente e della natura, intende riassumere i principi e le conoscenze geochimiche di base, essenziali per la comprensione e la rappresentazione scientifica dei processi inorganici ambientali. Si tratta pertanto di un volume soprattutto didattico-formativo.
 
Indice

Fondamenti chimico-fisici
Alcune definizioni
Concentrazioni
Gas ideali, gas reali e pressione parziale
Reazione chimica
Spontaneità delle reazioni e condizioni di equilibrio
Dipendenza del potenziale chimico dalla composizione-fugacità e attività
Forza ionica e coefficiente di attività in soluzione acquosa
Calore molare
Grandezze molari o molali parziali
La costante d'equilibrio
Soluzioni, gas e minerali
Attività dello ione idrogeno e pH
Cenni di cinetica chimica

Dissoluzione-precipitazione di carbonati
Specie carboniche in soluzione e influenza di CO2 sul pH
Carbonati: dissoluzione-deposizione
Stabilità di carbonati di calcio e magnesio in soluzione acquosa
Velocità di dissoluzione
Brevi commenti sul comportamento dei carbonati

Dissoluzione-deposizione di ossidi/idrossidi e di silicati
Dissoluzione-deposizione di fasi della silice, idrossidi e silicati: esempi
I suoli lateritici
Sistema K-feldspato, mica, quarzo, caolinite, gibbsite e interazioni con acqua
Relazioni di stabilità caolinite-montmorillonite

Ossidazione e riduzione
Reazioni di ossido-riduzione
Diagrammi Eh pH
Specie in soluzione e diagrammi di isoattività.
Diagrammi Po2-pH
Sequenze ossidoriduttive

Miscellanea sui processi redox
Processi redox e attività biologica
Ossidazione e riduzione in ambiente naturale: altri esempi

Altri aspetti dell'interazione tra acque e fasi solide
Assorbimento e scambio ionico: cenni
Processi di membrana nelle formazioni geologiche: realtà o illusione?
Alterazione delle rocce: bilanci di massa

Proprietà e componenti chimici delle acque
Generalità
Proprietà e componenti
Classificazione delle acque

Atmosfera e idrosfera
Atmosfera
Acque continentali
Acque oceaniche

Nuclidi radioattivi
Memorandum
Decadimento di nuclidi instabili
Interazione delle radiazioni con le cellule
Radioattività naturale
Rifiuti radioattivi

Isotipi stabili
Frazionamento isotipico
Processi di mescolamento e rapporti isotipici
Condensazione di gas
Evaporazione

Isotipi stabili ed acque
Isotipi stabili dell'ossigeno e dell'idrogeno
Cenni su altri isotipi stabili di rilevanza ambientale

Bibliografia

Appendici
Dati termodinamici
Determinazione dell'alcalinità: titolazione di Gran.
Determinazione dell'alcalinità mediante uso di indicatori


 

 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

1332
   

    

  Vulcani e eruzioni
Lisetta GIACOMELLI, Roberto SCANDONE 
2002
288 pagine, formato 18,5x26,5 cm.
1 cd-rom allegato
ISBN 88-371-1332-3
 

 

Euro 37,00
 

 
 
Disponibilità: Ampia
 

Questo volume si propone di essere un'introduzione alla vulcanologia destinata in particolare agli studenti dei corsi triennali di Geologia e Scienze Naturali, senza escludere quanti, a titolo diverso, intendano approfondire le conoscenze dei vulcani. Questo libro vuole sostituire testi ormai superati dal rapido sviluppo della ricerca e integrarne altri più specialistici destinati ai livelli di laurea successivi.
Nei primi tre capitoli si riassumono le nozioni di base della vulcanologia, a partire dalla distribuzione dei principali vulcani del mondo inquadrati nel loro ambiente geodinamico, ai principi fisici che controllano il comportamento dei vulcani e alle metodologie geologiche e geofisiche comunemente utilizzate nella ricerca. I due capitoli successivi offrono una panoramica storica di come si è evoluta la ricerca vulcanologica in Italia, soprattutto attraverso le tappe che hanno portato alla ricostruzione della storia eruttiva del Vesuvio. Negli ultimi trent'anni il Vesuvio è stato al centro degli studi di molti vulcanologi, sia per la rilevanza storica della sua passata attività, sia come crocevia di differenti scuole, a volte anche conflittuali, che si andavano sviluppando in Italia. L'agguerrita concorrenza fra ricercatori è stata uno stimolo che ha contribuito alla conoscenza del vulcano, e nonostante le differenti impostazioni di ricerca, viene qui dato un quadro il più possibile imparziale dei risultati. Nel capitolo sulle eruzioni si sono descritti i differenti approcci che vengono utilizzati nello studio di eventi non direttamente osservati, dove prevalgono le indagini geologiche, e di quelli attuali, seguiti con metodologie scientifiche, in cui predominano gli studi di tipo geofisico. Come pratico esempio si descrivono due eruzioni particolarmente significative per i diversi metodi di analisi utilizzati: quella del Vesuvio del 79d.C. e l'ultima eruzione dell'Etna del 2001. Nei capitoli successivi abbiamo introdotto i concetti connessi con i pericoli dell'attività vulcanica e una panoramica di vulcanologia regionale italiana. La distribuzione dei principali vulcani italiani attivi o da "poco" estinti, è stato inquadrata nel complesso quadro geologico dell'area mediterranea. Si sono riassunte le principali tappe evolutive di numerosi vulcani, cercando anche di far comprendere come, con la loro attività, essi abbiano contribuito a modellare parte del nostro paese e, per dirla con Goethe, condizionato anche il carattere dei suoi abitanti.
 

 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

  

  

Pitagora Editrice su GeoExpo Pitagora Editrice su GeoExpo

Geologia

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11


Dinamica delle strutture con fondamenti ed applicazioni di ingegneria sismica e dinamica aleatoria.

 

Le acque sotterranee dell'Etna

 

Temi svolti propedeutici all'esame di Stato per l'abilitazione alla professione di geologo

 

Temi svolti di geologia tecnica

 

I movimenti franosi

 

Il manuale del geologo - (nuova edizione)

 

Geotecnica pratica delle fondazioni dirette

 

Elementi di geotecnica con esercizi

 

Topografia

 

Le acque sotterranee. Elementi di idrogeologia e casi di studio

 

Geopedologia con elementi di geoarcheologia

 

Ricostruzione di superfici di interesse geologico mediante elaborazione di dati cartografici

 

I segreti della terra

 

Elementi di sismologia. Con applicazioni all'ingegneria sismica

 

Elementi di sismologia applicata all'ingegneria

 

Cartografia geomorfologica

 

Geomorfologia fluviale

 

Cartografia numerica 1

 

Acque, minerali e ambiente

 

Vulcani e eruzioni

 

Aerogeologia

 

The Lower Palaeolithic of the Gorges of Scascoli

 
 


 

 

 
Informazioni commerciali:  Pitagora Editrice srl - tel. 051 530003 - fax 051 535301 - email 
Informazioni sito web:  GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3